Spingi Tubo - Microtunneling

Spingi Tubo - Microtunneling

Lo spingi tubo è una tecnologia “no dig“ che permette la posa in opera delle condotte interrate senza eseguire scavi a cielo aperto. È utilizzata frequentemente per attraversamenti trasversali di strade statali, linee ferroviarie, piste d'aeroporto zone soggette a tutela ambientale e anche per l'attraversamento di piccoli corsi d'acqua.

Esistono diverse tecniche per eseguire uno spingi tubo:

In presenza di materiale sciolto e per diametri che vanno da 100 fino  ca. 700 viene usato il sistema di battipalo. Il battipalo batte un tubo in acciaio direttamente nel terreno. Il materiale resta dentro al tubo battuto e viene pulito alla fine con un auto spurgo.

In presenza di roccia o tanti trovanti usiamo un sistema di perforazione, simile a quello usato per micropali. Il martello fondo foro con un bit entra nella roccia e un tubo in acciaio viene spinto dietro al martello. Il materiale viene portato fuori dall’ aria o acqua (dipende dal martello).

Per diametri superiori a 800 viene usata una pressa idraulica, con la quale il tubo in acciaio viene pressato dentro al materiale. Se il materiale è ghiaioso/sabbioso e senza trovanti si possono anche utilizzare delle aste ad elica per portare fuori il materiale. Se invece ci sono tanti trovanti, si deve usare una macchina “aspirapolvere” Barlada con la quale viene tirato fuori il materiale. I sassi più grandi vengono demoliti dentro al tubo e portati fuori a mano. Se invece si tratta di materiale roccioso per questo diametro si usa una punta SBU (Small Boring Unit) senza martello. La roccia viene demolita e portata fuori con delle aste ad elica.
Una volta realizzato l'attraversamento, all'interno del tubo si possono infilare cavi, condotte ecc.

2010200920082007
916,90 mt631,50 mt1.397,30 mt888,5 mt
> 500 DN - 148,8 mt> 500 DN - 101,5 mt> 500 DN - 397,3 mt> 500 DN - 210,0 mt
> 1000 DN - 60,0mt> 1000 DN - 29,0 mt> 1000 DN - 27,0mt